Informazioni turistiche

La storia di Cagliari, quella ufficiale, è scritta nelle pagine dei libri di storia ed in milioni di altri fogli antichi e moderni, di documenti, immagini e siti internet. Non è questa la sede adatta a farne un riassunto breve e completo.
Noi ne vogliamo parlare invitando i nostri ospiti a visitare la città, perchè fede, passione… e mille altri motivi, come l’aver vissuto la colonizzazione di Fenici, Cartaginesi, Romani, Genovesi, Pisani, Aragonesi e Piemontesi fanno dei Cagliaritani i custodi di ricchissime tradizioni. Cagliari guarda al futuro ma mantiene viva la propria memoria storica attraverso i propri monumenti e luoghi storici, le sagre ed i riti sacri e pagani che si svolgono durante l’anno: Carnevale, Pasqua, Sa Die De Sa Sardigna e la Sagra di Sant’Efisio sono un esempio. Tradizioni che vivono anche nelle numerose botteghe artigiane e che si possono gustare nella ricca cucina e nei vini delle trattorie e vinerie di cui è ricca tutta la città… Qualunque sia il motivo per il quale venite a Cagliari, dedicate un pò del vostro tempo a percorrere a piedi le strade dei quartieri storici di Castello, Marina e Stampace e ad osservare le case, le mura, i bastioni, le chiese, gli antichi laboratori artistici e tutto quanto passa davanti ai vostri occhi… è il modo migliore per imparare a conoscere la città e la sua gente. Meglio di quanto possa fare qualunque riassunto.